Fai un preventivo

Purtroppo al momento non possiamo assicurare il tuo cucciolo.

Logo ConTe PetCare

Purtroppo al momento non possiamo assicurare il tuo cucciolo.

Passeggiare con il nostro cane. Ecco le 5 regole d’oro. passeggiata-con-il-cane

Spesso, noi proprietari viviamo questo momento con un pizzico di apatia, come un’attività ripetitiva e quasi imposta, senza prestare la giusta attenzione al significato che invece ricopre per il nostro cucciolo.

Per rendere la passeggiata con il nostro cane, un momento di gioia condivisa, lo sforzo è davvero minimo: basterà seguire qualche piccola accortezza per spostare di molto l’asticella della felicità di Fido. In questo articolo sono raccolti 5 semplici consigli, proviamo a metterli in pratica per il bene noi nostri cagnolini.

 

#1 Essere presenti e partecipativi, anche mentalmente


La nostra presenza durante la passeggiata non deve essere solo fisica. Controllare il guinzaglio mentre camminiamo con Fido non è sufficiente perché lui viva un senso di appagamento e soddisfazione. La passeggiata deve essere un momento condiviso e la sensibilità del nostro cane fa sì che lui percepisca se siamo distolti da altro. Allora cerchiamo di vivere questa occasione quotidiana come una pausa che dedichiamo anche a noi stessi: allontaniamo i pensieri che ci portiamo dietro dalla giornata e stacchiamoci dalla pianificazione di ciò che dobbiamo fare appena rientrati. Non guardiamo il cellulare ma dedichiamo la nostra attenzione al nostro cucciolo.

 

#2 Concederci anche qualche momento di gioco

 

Un modo efficace per dedicarci al cane, e a lui soltanto, durante la passeggiata può essere quello di intrattenerci giocando. Il gioco è un alleato prezioso sia per il benessere mentale dell’animale (infatti riduce lo stress, il nervosismo e i problemi comportamentali e lo stimola emotivamente e cognitivamente) sia per la sua salute fisica, in quanto aumenta il movimento. Possiamo giocare lanciandogli una pallina perché la riporti, rincorrerci o se ci sono degli alberi possiamo insegnargli a fare lo slalom. 

 

#3 Prediligere il guinzaglio lungo 

 

La passeggiata ideale dovrebbe prevedere dei momenti di totale libertà dal guinzaglio. Questo potrebbe non essere sempre possibile per la presenza di altri animali o di persone. O semplicemente non è la scelta più indicata perché tra noi e il cane non c’è ancora un livello emotivo così saldo da avere la certezza che ritorni al nostro richiamo. In tutti questi casi è, però, molto importante fargli almeno percepire una sensazione di libertà. Per questo è consigliabile garantirgli gli spazi di movimento di cui ha bisogno attraverso un guinzaglio lungo almeno 3 metri, mentre nelle aree urbane la lunghezza deve ridursi a 1.5 metri, secondo quanto previsto dalla normativa vigente.

#4 Lasciare che il cane annusi in giro

 

Tenere il guinzaglio sempre morbido è fondamentale anche per permettergli di annusare ed evitare che, per rispondere a questo suo istinto, il cane tiri il guinzaglio che quindi gli provocherà tensione. Per rendere la passeggiata un momento di arricchimento e di scoperta lasciamo che il nostro cucciolo annusi ciò da cui viene attirato. In questo modo favoriamo la sua conoscenza del mondo esterno e aumentiamo il suo stato di rilassamento. 

 

#5 Cambiare il percorso


Per abitudine è facile essere portati a percorrere sempre lo stesso sentiero, la stessa stradina, raggiungere lo stesso parco. Almeno una volta a settimana dovremmo cambiare il tragitto, magari prendendo una deviazione nuova. Questo stimolerà molto la curiosità del nostro amico a quattro zampe che sarà attratto da un contesto diverso e quindi più stimolato ad esplorarlo. 


Seguire questi semplici suggerimenti renderà la passeggiata con i nostri cuccioli molto più appagante. Lui ne trarrà benefici fisici e mentali ma anche noi ne otterremo dei vantaggi. La relazione che riusciremo a costruire con Fido sarà giorno dopo giorno più salda ed empatica e poi non trascuriamo il fatto che passare del tempo insieme ai nostri cuccioli è un vero toccasana anche per il nostro umore.

 

Picture of Eleonora
Eleonora

Blogger

Iscriviti alla newsletter

Argomenti

Cani Emergenze Varie

Articoli correlati

Piante velenose o tossiche per cani e gatti. Impariamo a conoscerle.

L’elenco dei vegetali velenosi o tossici per per cani, gatti...


Leggi L'articolo
Uscire ed essere liberi dal timore di far danni

Uscire o non uscire? Questo è il dilemma di tanti padroni che...


Leggi L'articolo